Da Regione 383 mila euro per infanzia

Agabiti, contributo per difficoltà stop attività didattica

(ANSA) - PERUGIA, 1 APR - La Regione Umbria ha messo a disposizione dei servizi socio educativi per la prima infanzia circa 383 mila euro per arginare l'emergenza Covid-19. Lo ha l'assessore regionale alla Scuola, Paola Agabiti. "Un contributo che ha l'intento di venire incontro alle difficoltà conseguenti alla sospensione dell'attività didattica, disposta tra le misure per il contenimento della diffusione del virus" ha spiegato.
    Lo stanziamento sarà destinato ai servizi socio educativi pubblici, privati e privati convenzionati.
    "E' nostro dovere sostenere, ora più che mai, servizi fondamentali per la nostra collettività" ha sottolineato l'assessore. "Proviamo così a rispondere - ha aggiunto - alle necessità dei Comuni, dei privati e delle famiglie. Si tratta quindi di un'ulteriore erogazione straordinaria che si aggiunge ai 224 mila euro già definiti per sostenere la didattica a distanza delle scuole primaria e secondaria di primo e di secondo grado". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie