Bori, Frecciarossa non è uno spot

Per consigliere Pd "Giunta Tesei preferisce demolire"

"Il collegamento del capoluogo di Regione con il Frecciarossa e l'alta velocità ferroviaria non è uno spot, come lo ha definito l'assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche, ma un servizio utile e necessario su cui investire per potenziarlo e, magari, affiancarlo a servizi similari che coprano altri territori. La Giunta Tesei, invece, preferisce demolire, con l'unico risultato che non sarà più possibile acquistare i biglietti già da dicembre. Quando si dice partire con il piede sbagliato": così il capogruppo del Pd in Assemblea legislativa, Tommaso Bori. "Il primo atto del neo-assessore della Lega, Melasecche (71enne, dedito a numerosi cambi di partito, non eletto, ma ripescato il Giunta dalla presidente Donatella Tesei) sul tema dei trasporti - sostiene - sarà di togliere il Frecciarossa Perugia-Milano, invece di potenziarlo. A suo dire i soldi possono essere utilizzati meglio: il Frecciarossa sarebbe solo uno spot, l'alta velocità non velocizzerebbe abbastanza e servirebbe solo per il capoluogo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere