Poliziotti uccisi, dolore bimbo Assisi

Consegna un biglietto a commissariato e incontra questore

(ANSA) - PERUGIA, 19 OTT - Passando di fronte al commissariato di Assisi e vedendo il nastro nero esposto a lutto, per i due poliziotti uccisi a Trieste, ne ha, prima, chiesto ai propri genitori il motivo e, poi, ha scritto un messaggio che ha consegnato agli agenti, con una rosa gialla.
    Sul foglio ha scritto quanto fosse grande il dispiacere che provava per la morte dei due poliziotti: "un dispiacere grande come una galassia".
    Il questore di Perugia, Mario Finocchiaro, ha voluto conoscere personalmente questo bambino che era accompagnato dai propri genitori e dal dirigente del commissariato di Assisi, Francesca Domenica Di Luca, e al quale ha donato una pergamena di ringraziamento, lo stemma araldico, un cappellino e uno zainetto della polizia di Stato, visto l'amore manifestato verso la divisa della Polizia dal bimbo che da grande vorrebbe diventare un poliziotto.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere