Il 18 maggio si decide dimissioni Marini

Assemblea legislativa esamina mozione di sostegno maggioranza

Verrà deciso quasi sicuramente sabato 18 maggio se l'Assemblea legislativa dell'Umbria accetterà o respingerà le dimissioni della presidente della Regione Catiuscia Marini, Pd, presentate in seguito all'indagine sui concorsi all'ospedale di Perugia. La presidente Donatella Porzi ha convocato infatti l'Aula per quel giorno, alle 10, come prosecuzione della seduta dello scorso 7 maggio.
    All'ordine del giorno, la mozione presentata dai capigruppo della maggioranza (Gianfranco Chiacchieroni-Pd, Silvano Rometti-SeR, Attilio Solinas-Articolo 1/MdP ed Eros Brega Misto-'Liberi e Forti') con cui invitano la presidente Marini, "a recedere dalle dimissioni ai sensi dell'art. 64, comma 3 dello Statuto regionale".
    Martedì prossimo, intanto, come riportano i giornali locali, alcuni esponenti istituzionali del Pd umbro saranno a Roma dove incontreranno il vicesegretario del partito Andrea Orlando, alla presenza del commissario regionale del partito Walter Verini.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere