Trentino AA/S

Assegnato Premio Letterario Internazionale Merano-Europa

(ANSA) - BOLZANO, 14 SET - A conclusione dei lavori delle giurie, siamo lieti di comunicare che, per l'edizione numero 14 del Premio Letterario Internazionale Merano-Europa, sono risultati vincitori: per la narrativa in lingua italiana Fabrizio Tummolillo (Piacenza) con il racconto "Una questione privata". Tummolillo ha vinto il Premio Merano-Europa anche nel 2011 con il racconto "La superficie della pelle". Per la narrativa in lingua tedesca Hannelore Battisti (Appiano) con il racconto "Dich schikt der Himmel". Per le sezioni di traduzione di lirica dal tedesco e dall'italiano Sara Cavallari (Wörthsee). Il premio della giuria popolare è stato assegnato a Paola Pezzei Fornero (Biella) per il racconto "Quel che resta di me".
    Nell'ambito della narrativa in lingua italiana si sono classificati al secondo e terzo posto Emanuele Pontaro (Roma) con "Vittoria" e Renzo Brollo (Gemona del Friuli) con "Osso sacro". Per la narrativa in lingua tedesca secondo è risultato Marcel Zischg (Merano) con "Jona und Elia" e terza Brigitte Knapp (Bolzano) con "Fischer am Berge". Ai vincitori per la narrativa andrà un premio di 4.000 Euro, mentre il premio della traduzione ammonta a 3.000 Euro per ciascuna sezione. Le opere dei finalisti saranno pubblicate in un'antologia a cura di Alpha Beta Edizioni. La premiazione avverrà al Teatro Puccini alle 18 del 9 ottobre prossimo, e sarà introdotta dall'incontro con la scrittrice Helena Janeczeck nell'ambito di Appuntamento a Merano/Autoren in Meran. Janeczeck, vincitrice del Premio Bagutta, del Premio Campiello e del Premio Strega nel 2018 con "La ragazza con la leica", ha anche presieduto la giuria per la narrativa italiana. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie