Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Compro oro, 5 denunciati per esercizio abusivo dell'attività

Compro oro, 5 denunciati per esercizio abusivo dell'attività

Gdf di Bolzano denuncia 5 cittadini tedeschi e sequestra oro

BOLZANO, 29 febbraio 2024, 11:26

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Cinque cittadini tedeschi sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza di Bolzano per esercizio abusivo dell'attività di "compro oro". Le Fiamme Gialle sono intervenute in un albergo, dove era stato organizzato un evento per comprare oro, prezioni e pellicce.
    L'evento era stato ampiamente pubblicizzato.
    I finanzieri si sono trovati di fronte ad una vera e propria attività di compravendita di preziosi, organizzata dai cinque cittadini stranieri. Alcuni di loro erano addetti alla ricezione dei clienti; altri, avvalendosi di bilancini di precisione, reagenti per rilevare il grado di purezza dei gioielli e monocoli per valutarne la fattura, si occupavano di stimare il valore degli oggetti proposti in vendita dagli avventori ed effettuare, quindi, il pagamento della somma pattuita.
    Nel corso dell'operazione sono stati sottoposti a sequestro circa 220 grammi di oro e argento, un intero set di posate in argento, ma anche bracciali, spille, collane, anelli e orologi in argento e oro, oltre agli strumenti di precisione utilizzati per la stima del relativo valore. La posizione degli organizzatori dell'evento, nei cui confronti vale la presunzione di innocenza fino all'emissione della sentenza o di eventuale decreto penale di condanna, è stata rimessa al vaglio dell'autorità giudiziaria.
    L'attività di "compro oro" è, infatti, regolamentata per legge e riservata a soggetti registrati in apposito registro e titolari di una licenza di pubblica sicurezza, cui sono richiesti tutta una serie di adempimenti per scongiurare il rischio che queste attività divengano strumentali a condotte di riciclaggio o alla ricettazione di preziosi provenienti da furti e sono volte a tutelare gli operatori economici che esercitano l'attività nel rispetto delle regole da quelle che si palesano come vere e proprie forme di concorrenza sleale.
    Il territorio altoatesino non è, peraltro, nuovo ad episodi simili: lo scorso anno i militari del Comando Provinciale avevano condotto due analoghe operazioni, che avevano portato alla denuncia di otto cittadini stranieri e al sequestro di oggetti in oro e argento, ricorda la Guardia di finanza.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza