Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Edicolante da 36 anni lavora tutti i giorni

Edicolante da 36 anni lavora tutti i giorni

Il bolzanino Valenti, 'faticoso ma si conosce tanta gente'

BOLZANO, 22 febbraio 2024, 18:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

di Giuseppe Marzano Arriva tutti i giorni alle 5.30, in sella alla sua bicicletta. Alza la saracinesca della sua edicola e, fino alle 20 della sera, serve i clienti che acquistano quotidiani, riviste, gratta e vinci, ricariche per cellulari. Questa è la vita di Giovanni Valenti che, dal suo angolo di Piazza Matteotti, da 36 anni, ha visto cambiare non solo le abitudini dei clienti, ma anche quel pezzo di città che è il cuore del quartiere Europa-Novacella di Bolzano.
    Con solo una breve pausa per il pranzo, racconta lui stesso, "passo qui 14 ore al giorno, tutti i giorni, escludendo i cinque giorni in cui non ci sono i giornali. Siccome sono solo, alzo la serranda alle 5 e mezza tutti i giorni dell'anno, senza riposo e non conosco né sabato né domenica".
    "Nell'arco di 36 anni il mio lavoro è calato e molto cambiato - prosegue l'edicolante - Un tempo era tutto cartaceo e tutto manuale. Da una parte, l'informatizzazione ci ha dato una bella mano, aiutandoci ad essere più veloci, ma dall'altra, ci ha penalizzato, perché tante persone ormai leggono i quotidiani e le riviste con gli abbonamenti online e noi ne abbiamo risentito moltissimo". La carta stampata non basta più a mantenere l'attività dell'edicola. "Cerchiamo di integrare le entrate, con i giochi, con le ricariche dei cellulari, con i pagamenti dei bollettini, i 'gratta e vinci' - racconta ancora Valenti - Così si riesce a tirare avanti ancora discretamente".
    Se la sveglia alle 5 meno un quarto è "l'aspetto negativo" del suo lavoro, l'edicolante di Piazza Matteotti sa apprezzare ciò che gli offre quel particolarissimo punto d'osservazione che è la sua edicola. "Il bello del mio lavoro è conoscere tantissima gente, tanta bella gente, di tutti i ceti, e poi avere una finestra privilegiata sul mondo, su quello che succede, sui comportamenti delle persone - spiega Valenti - La gente forse non lo sa, ma noi edicolanti diventiamo dei veri e propri confidenti, perché ci vengono a raccontare le cose più personali, magari impensabili, eppure ascoltiamo e non commentiamo". Un esempio: "Per esempio, mi raccontano di tresche d'amore tra settantenni e ottantenni. Mi raccontano tutto e, a volte, mi sento anche un po' in imbarazzo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza