Coronavirus: procura Bolzano si occupa di dpi e caro prezzi

Sindacato medici e Codacons presentano due esposti

(ANSA) - BOLZANO, 08 APR - La procura di Bolzano si sta occupando di due aspetti dell'emergenza coronavirus. "Non è un'indagine penale, ma di un fascicolo relativo ad fatti non costituenti reato", precisa la procura all'ANSA in riferimento a un articolo del portale news altoatesino Salto.bz sul rifornimento di mascherine protettiva dalla Cina.
    "Si tratta - informa la procura - di un accesso dei carabinieri del Nas di Trento per acquisire della documentazione, che ha origine da due esposti, uno del maggiore sindacato dei medici ospedalieri sulla 'perdurante mancanza di dispositivi di protezione individuali Dpi per il personale medico sanitario', e l'altro del Codacons sulle speculazioni dei prezzi di mascherine e gel igienizzante". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie