In montagna per disintossicarsi da social e smartphone

Partecipano 20 studenti Uni Trento e 30 di Milano Bicocca

(ANSA) - TRENTO, 29 AGO - È iniziata questa mattina, al Centro Aerat di Candriai, la nuova avventura del Mountain social media detox, un progetto inserito nei piani giovani di zona di Trento e Arcimaga finalizzato alla lotta alle dipendenze da social, alla promozione di un ambiente favorevole allo studio e alla concentrazione, alla cura della montagna, alla promozione di nuove connessioni tra il Monte Bondone e le città di Trento e Milano.
    Fino a domenica 20 studenti e giovani lavoratori trentini tra i 18 ed i 30 anni e 30 studenti dell'Università Milano-Bicocca abbandoneranno i loro smartphone per partecipare a momenti di studio offline e seminari sui social media e le dipendenze da social. Saranno organizzate varie attività sportive, ambientali, artistiche e culturali. Ci sarà anche una gara di orienteering nel centro storico di Trento, affiancata da un'attività teatrale che coinvolgerà i giovani passanti. Anche lo staff osserva un 'detox parziale': niente mail, chat o social media, solo sms e telefonate urgenti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere