Santi di Ghiaccio portano altra neve

Meteorologo Peterlin smentisce però il mito

(ANSA) - BOLZANO, 12 MAG - Gli Eisheiligen, i Santi di Ghiaccio, quest'anno sono arrivati puntuali e hanno portato altra neve e temperature invernali in Alto Adige. La scorsa notte la neve è scesa fino a 1.300 metri di quota, portando una decina di centimetri di neve fresca in alta val Venosta. A Bolzano il forte vento ha sradicando un albero nel cortile interno dell'ospedale, causando fortunatamente danni lievissimi.
    Secondo le credenze contadine nel mondo di lingua tedesca i santi Pancrazio, Servazio, San Bonifacio e Santa Sofia portano tra il 12 e il 15 maggio un colpo d'inverno, il meteorologo provinciale Dieter Peterlin, dati alla mano, smentisce però: "Periodi di freddo non sono rari a maggio, indipendentemente dal periodo degli Eisheiligen", sottolinea. Il tempo resterà comunque instabile e piuttosto freddo anche nei prossimi giorni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere