Fondazione Bruschi, nuovi canali social in attesa riapertura

Museo propone video su corse carri Antica Roma e cartamoneta

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - In attesa di riaprire in sicurezza le porte della Casa Museo al pubblico dei visitatori, la Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da UBI Banca, rinnova l'iniziativa "Ogni cosa da noi è una storia" portata avanti sui canali Facebook, Instagram, Youtube, LinkedIn e sul sito internet www.fondazionebruschi.it, proponendo video inediti con un intervento d'eccezione.
    Giovedì 28 maggio, rende noto un comunicato, sarà infatti online Due chiacchiere con Iulius sulle corse dei carri, il primo filmato per i ragazzi nato dalla collaborazione straordinaria con il giornalista e scrittore Andrea D'Ortenzio, che ha di recente pubblicato un libro già tradotto in più lingue, dedicato alla scoperta in modo divertente da parte dei più giovani del mondo dell'antica Roma. Attraverso un inedito percorso che parte da una delle monete della collezione numismatica della Fondazione Bruschi, il racconto di D'Ortenzio, che in questa occasione ha creato una produzione esclusiva per il Museo aretino, trasporterà i piccoli spettatori al tempo dei Romani per fare la conoscenza del giovane Iulius. Sabato 30 maggio sarà possibile continuare a scoprire, con un punto di vista particolare e originale, i più pregiati pezzi della collezione di cartamoneta custodita al Museo Bruschi, con il filmato Curiosità sulla Cartamoneta #2: La Filigrana, realizzato grazie al contributo della dott.ssa Franca Maria Vanni. Giovedì 4 giugno appuntamento con Elefanti e altre stranezze dell'antica Roma, il secondo video ideato con la collaborazione di Andrea D'Ortenzio, che partendo dall'immagine di un carro trainato da elefanti raffigurata in una delle monete di Casa Bruschi, racconterà ai più piccoli storie di spettacoli e giochi con animali esotici rappresentati nell'epoca romana, sempre in compagnia del giovane Iulius.
    Tutti coloro che, aderendo all'iniziativa "Ogni cosa da noi è una storia", vorranno condividere ricordi e esperienze vissute visitando la Casa Museo dell'Antiquariato, oppure raccontare le personali passioni collezionistiche sono inviati ad inviare alla Fondazione Bruschi foto, commenti e video, tramite i canali social utilizzando #noidavoi o tramite l'e-mail info@fondazioneivanbruschi.it. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie