Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Borsa: l'Asia chiude in calo tra crescita e banche centrali

Borsa: l'Asia chiude in calo tra crescita e banche centrali

Debole Tokyo (-0,17%). Lo yen stabile sul dollaro

MILANO, 01 dicembre 2023, 08:02

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Le Borse asiatiche chiudono in calo dopo i dati positivi della manifattura in Cina e con gli investitori che si concentrano sulle prossime mosse delle banche centrali. Sotto i riflettori resta il tema del rialzo dei tassi per raffreddare ulteriormente l'inflazione.
    Archivia la seduta in calo Tokyo (-0,17%). Sul mercato valutario lo yen si mantiene stabile al cambio con il dollaro, a 148,10 e sull'euro a 161,60. A contrattazioni ancora in corso scendono Hong Kong (-0,65%) e Seul, poco mossa Shanghai (-0,02%), mentre sono in rialzo Shenzhen (+0,21%) e Mumbai (+0,78%).
    Sul fronte macroeconomico in arrivo gli indici Pmi manifatturiero di Italia, Spagna, Francia, Germania, del Regno Unito, dell'Eurozona e degli Usa. Per l'Italia è attesa la lettura finale del Pil del terzo trimestre. Sul fronte delle banche centrali previsti gli interventi della presidente della Bce, Christine Lagarde, e della Fed, Jerome Powell.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza