Apple riconosce assenza per malattia illimitata

Impiegati con sintomi non dovranno fornire certificato medico

Per far fronte all'epidemia di coronavirus, oltre al telelavoro caldeggiato dal Ceo Tim Cook, Apple ha concesso agli impiegati dei suoi negozi e ai lavoratori a ore che manifestano i sintomi del contagio di assentarsi illimitatamente per malattia. Lo riporta il sito web 9to5Mac citando fonti informate sulla situazione.

I dipendenti Apple non sono tenuti a presentare un certificato medico per questo periodo di assenza dal lavoro, scrive il sito. "Ciò significa che se riscontrano i sintomi del Covid-19, possono prendersi il tempo di cui hanno bisogno senza doversi preoccupare di finire i giorni di malattia o di inviare un certificato al management".

Al momento non è chiaro se questa norma si applica solo negli Stati Uniti o su scala globale. Nel fine settimana Cook ha inviato un memo ai dipendenti esortandoli a lavorare da casa, se possibile, in una serie di nazioni: oltre alla California e a Seattle, l'Italia, la Francia, la Germania, la Svizzera, il Regno Unito, il Giappone e la Corea del Sud.

Sempre sulla scia dell'epidemia, Apple ha aggiornato anche i consigli per la pulizia di iPhone, computer e altri dispositivi, spiegando che è possibile usare anche salviettine disinfettanti per pulire le parti non porose dei device.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie