Sony, i robot producono una PlayStation in 30 secondi

Stampa, nello stabilimento 4 impiegati e 32 bracci robotici

Per produrre una PlayStation bastano 30 secondi. A renderlo possibile è uno stabilimento altamente automatizzato che Sony possiede nella baia di Tokyo, in Giappone, e che grazie a decine di robot riesce a sfornare due console da gioco al minuto senza la necessità di molti addetti in carne e ossa.

Come racconta il quotidiano giapponese Nikkei, la fabbrica ha una linea produttiva di una trentina di metri dedicata ad assemblare PlayStation 4. A lavorarci sono solo quattro persone: due aggiungono la scheda madre e altre due inseriscono la console finita nella confezione.

Il resto del lavoro lo fanno 32 robot, ognuno dedicato a un compito preciso. La maggior parte (26) si occupa di collegare fili, nastri e altre parti flessibili. Il cavo piatto flessibile della console, ad esempio, è collegato a un braccio robotico che lo regge a un altro che lo torce in una direzione e con una forza precise.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie