Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Classifica Atp: passi avanti per tre azzurri, Sinner resta n.3

Classifica Atp: passi avanti per tre azzurri, Sinner resta n.3

Altoatesino pronto a insidiare Alcaraz dal torneo Indian Wells

ROMA, 04 marzo 2024, 10:16

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Balzo in classifica e best ranking Atp per tre tennisti italiani - Flavio Cobolli (n.62), Luciano Darderi (n.73) e Matteo Gigante (n.148) - nella nuova graduatoria pubblicata oggi, che nella top 10 non vede particolari cambiamenti se non il ritorno al n.9 del norvegese Casper Ruud grazie alla finale raggiunta ad Acapulco.
    L'imminente Masters 1000 di Indian Wells potrebbe proiettare Jannik Sinner al secondo posto, superando Carlos Alcaraz, che nella notte ha incrociato la racchetta con Rafa Nadal, battendo l'ex n.1 al mondo in una esibizione a Las Vegas. Dietro a Sinner, nella pattuglia azzurra tra i top 100 resta al numero 26 Lorenzo Musetti, mentre sale al n.40 Matteo Arnaldi e scende al 55 Lorenzo Sonego, davanti a Cobolli e Darderi.
    Poche variazioni per le azzurre nella classifica Wta, dopo la conclusione del "500" di San Diego e del "250" di Austin.
    Restano in cinque tra le prime cento, con Jasmine Paolini che resta leader e ribadisce il 'best ranking' al 14/o posto firmato dopo il trionfo di Dubai. Fa un passo indietro Lucia Bronzetti, numero 53, mentre ne fa uno avanti Martina Trevisan, numero 59, che scavalca Elisabetta Cocciaretto, ora al numero 60 con quattro posizioni in meno rispetto a sette giorni fa. Scivola indietro di dieci gradini Sara Errani: la veterana azzurra è ora numero 100. Immutata la top ten, guidata sempre dalla polacca Iga Swiatek davanti alla bielorussa Aryna Sabalenka e alla statunitense Coco Gauff.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza