Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sci: Gut-Behrami vince superG Kvitfjell, azzurra Brignone sesta

Sci: Gut-Behrami vince superG Kvitfjell, azzurra Brignone sesta

Per la svizzera è l'ottavo successo stagionale

KVITFJELL (NORVEGIA), 02 marzo 2024, 12:24

Redazione ANSA

ANSACheck
© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

© ANSA/EPA

La svizzera Lara Gut-Behrami ha vinto in 1'33"52 il primo superG di Kvitfjell, valido come recupero di uno di quelli cancellati in Val di Fassa. Per la moglie del calciatore Valon Behrami, 33 anni, è la 45/a vittoria in carriera e l'8/a stagionale che la spinge sempre più verso la conquista della sua seconda coppa del mondo, oltre a quella di disciplina.
    Con lei sul podio - in una gara con distacchi minimi - le austriache Cornelia Huetter e Mirjam Puechner. Miglior azzurra Federica Brignone, sesta 1'33"83, con una bella prova compromessa però nei tratti di scorrimento iniziale e finale. La corsa per la coppa di superG, quando mancano due gare, per lei si complica.
    Per l'Italia - in un superG con temperature primaverili, fondo molto umido e neve quasi primaverile trattata con sale per compattarla sulla pista Olympiabakken delle olimpiadi di Lillehammer con alcune difficili curve e lunghi tratti pianeggianti - c'è poi la giovane gardenese Teresa Runggaldier, figlia dell'ex campione azzurro Peter, buona 13/a. Poi ci sono Marta Bassino 15/a e più indietro, Roberta Melesi, Laura Pirovano e Nicol Delago.
    Domani a Kvitfjell ancora un superG, il penultimo della stagione.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza