Portogallo choc,sassi contro bus Benfica: feriti 2 giocatori

Portati in ospedali ma non hanno ferite gravi

(ANSA) - ROMA, 05 GIU - Il Coronavirus sembra non aver cambiato le brutte abitudini del mondo del calcio e soprattutto dei tifosi violenti. A scrivere l'ennesima pagina nera del pallone questa volta è il Portogallo che, a pochi giorni dalla ripresa dopo lo stop, registra un episodio in cui a farne le spese sono stati i giocatori del Benfica. Dopo il pareggio a reti inviolate contro il Tondela ieri sera, un gruppo di supporter ha lanciato sassi al bus della squadra, ferendo due giocatori del Benfica che sono stati trasportati in ospedale.
    I giocatori feriti sono Weigl e Zivkovic ma per entrambi non si tratta di ferite serie. Il club lusitano ha già emesso un comunicato nel quale ha annunciato di aver garantito la massima collaborazione alle forze dell'ordine per identificare i colpevoli del gesto. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA

      VideoAnsa Live ore 12 (ANSA)
      07 luglio, 11:15

      Ansa Live ore 12




      Modifica consenso Cookie