Coppa Italia, Inter-Napoli 0-1

Gli azzurri si aggiudicano l'andata della semifinale

Il Napoli ha battuto l'Inter 1-0 (0-0) nell'andata della semifinale di Coppa Italia giocata a San Siro. Il ritorno è in programma il 5 marzo.

0-1 finale: Fabian Ruiz 57'. Grande gara degli ospiti, tutto resta aperto.
0-1:
al 57' Fabian Ruiz, con un gran sinistro a giro non da scampo a Padelli, centrando l'angolo lontano
0-0 fine pt:
prima frazione equilibrata, nel finale occasione per Zielinski a tu per tu con Padelli, che salva l'Inter

Colpo del Napoli a San Siro. La squadra di Gattuso si è imposta 1-0 (0-0) sull'Inter nell'andata della semifinale di Coppa Italia. A sbloccare il risultato il gran gol di Fabian Ruiz al 12' della ripresa. Nel finale i nerazzurri provano il tutto per tutto per agguantare il pari: doppia occasione prima con Lautaro e poi con Eriksen. Nel recupero Lukaku di testa prova a servire D'Ambrosio ma Ospina è bravo a trattenere il pallone.

"Il Napoli ha fatto una partita molto difensiva, è stato bravo Gattuso a chiudere gli spazi. Noi abbiamo comunque avuto occasioni, alla fine se fosse finita in parità non avremmo rubato nulla, anzi". Lo ha detto il tecnico dell'Inter Antonio Conte, commentando il ko contro il Napoli nella semifinale d'andata di Coppa Italia. "Il derby ha portato via tantissime energie soprattutto nervose - ha proseguito, pur senza voce, ai microfoni della Rai -. Oggi abbiamo trovato un Napoli chiuso, ma chiuso con giocatori di qualità, ha la seconda miglior rosa in Italia dietro la Juve. Dovevamo essere più veloci e cercare di puntare l'uomo, ma complimenti al Napoli che ha fatto una partita accorta che ha portato i frutti visto che hanno vinto".

''Sorridere un po' di più? C'è poco da sorridere, bisogna ancora pedalare. Dobbiamo continuare così, oggi la squadra si è abbassata tanto ma quando giochi con una squadra forte e completa bisogna rispettarla. Grandi complimenti ai miei ragazzi''. Il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso commenta così, ai microfoni della Rai, la vittoria nella semifinale d'andata di Coppa Italia contro l'Inter. ''Abbiamo fatto bene, potevamo affondare un po' di più. Nella ripresa potevamo fare meglio, non abbiamo la continuità di battagliare per una serie di partite ma abbiamo il fraseggio. Dobbiamo avere più continuità''.

"Dopo una sconfitta pesante a casa nostra, abbiamo fatto una grande partita oggi. Le possibilità di qualificazione sono ancora 50 e 50, l'Inter è una grande squadra e verrà al San Paolo per giocarsi le sue possibilità ma vogliamo vincere". Lo ha detto il difensore del Napoli Kostas Manolas, commentando alla Rai la vittoria nella semifinale d'andata di Coppa Italia contro l'Inter. "Abbiamo rialzato la testa contro una grande squadra come l'Inter, che lotta per lo scudetto. Stiamo lavorando per migliorare la fase difensiva. Oggi abbiamo visto che la squadra sa anche soffrire e difendere. Se continuiamo così ci toglieremo delle soddisfazioni".

Formazioni
Inter
Padelli; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Moses, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lukaku, Lautaro.
Napoli
Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Elmas.

Curva Nord ricorda tifoso morto - La Curva Nord ha voluto ricordare Daniele Belardinelli, l'ultrà morto durante gli scontri tra tifosi in occasione di Inter-Napoli del 26 dicembre 2018, con una coreografia prima della sfida tra i nerazzurri e i partenopei di Coppa Italia a San Siro. La tifoseria organizzata interista ha composto la scritta "Dede" con la torcia dei propri smartphone durante la lettura delle formazioni. La gara di stasera è la prima al Meazza tra Inter e Napoli dopo quella in cui Belardinelli perse la vita negli scontri tra gli ultrà.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie