Coronavirus, Lebron: 'Pronto a giocare a porte chiuse'

L'impazienza del campione: 'Sarebbe dura chiudere qui la stagione'

Pronto a giocare anche a porte chiuse, sarebbe dure chiudere qui la stagione. Non usa giri di parole Lebron James stella del basket mondiale e dei Los Angeles Lakers per annunciare la sua voglia di normalità e di tornare in campo. Lo stop al campionato causa pandemia è stato l'argomento di una videoconferenza del campione, che non ha nascosto la sua impazienza di riprendere il pallone.

"Se la stagione non potesse essere salvata sarebbe dura da accettare, molto dura", ha detto Lebron che non ha nascosto la sua soddisfazione per l'andamento stagionale della sua squadra, dominatrice assoluta della Western Conference. 

Quanto alla ripresa delle partite, Lebron è pronto anche a giocare a porte chiuse o addirittura in una sola città, lontano da tutti: "Se la soluzione sarà questa, discutiamone assieme e troviamo il modo di farlo succedere", ha detto ancora il campione, secondo il quale la pandemia "è un test per la nostra capacità mentale e spirituale di affrontare una tragedia del genere".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie