Gentiloni, c'è offensiva contro il Papa

Dall'elemosiniere un gesto simbolico non un invito alla morosità

(ANSA) - ROMA, 13 MAG - "E' un gesto simbolico a sostegno di persone in serie difficoltà, non è un invito a non pagare le bollette". Così l'ex premier Paolo Gentiloni ha commentato la decisione dell'elemosiniere del Papa di ripristinare l'elettricità in un palazzo occupato a Roma. Ospite del programma 'L'aria che tira' su La7, Gentiloni ha inoltre smentito che si apra un problema di rapporti tra Italia e Vaticano e ha concluso: "Il problema da non sottovalutare è che uno dei tratti più chiari di questo nazionalismo sovranista è che stanno prendendo di mira papa Bergoglio. Da parte di queste forze c'è un'offensiva contro il Papa".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA