Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: al via la 2021 Wushu Taolu Virtual Competition

La competizione si terrà online

(XINHUA) - PECHINO, 18 OTT - La Federazione Internazionale di Wushu, le arti marziali cinesi (Iwuf - International Wushu Federation), l'organismo di controllo mondiale di questo sport, ha annunciato che la 2021 Iwuf Wushu Taolu Virtual Competition ha preso il via oggi a Pechino con circa 1.000 partecipanti provenienti da 61 Paesi e regioni.
    In qualità di prima competizione di wushu online della Iwuf, ci saranno 11 gare tra cui Changquan, Daoshu, Qiangshu, Jianshu, Gunshu, Taijijian, Taijiquan, Taijishan, Nanquan, Nandao e Nangun.
    Le gare sono divise in tre gruppi di età: gruppo A (12-14 anni), gruppo B (15-17 anni) e gruppo C (18 anni e oltre).
    Il presidente dell'Iwuf, Gou Zhongwen, ha dichiarato nel suo discorso online che la pandemia ha avuto un impatto sulla formazione e sulla vita di tutti e che diversi eventi e attività della Federazione sono stati rinviati.
    "Le difficoltà sono temporanee. Ci riuniamo con grande fiducia per trasmettere maggiore speranza nell'affrontare insieme ogni sfida. La Iwuf Wushu Taolu Virtual Competition 2021 offre una nuova piattaforma per gli atleti dei cinque continenti affinché possano comunicare e migliorare con il 'wushu online'", ha aggiunto.
    "Non vedo l'ora che tutti in questo speciale 'raduno su cloud' dimostrino pienamente le loro abilità e il loro stile, manifestino lo spirito e il fascino del Wushu, e trovino gratificazione attraverso un nuovo e diverso tipo di entusiasmo".
    I video della competizione dovranno essere girati e presentati attraverso la Justtool Competition Shooting Master App. L'intera competizione sarà trasmessa dal 28 ottobre al 3 novembre (ora di Pechino) attraverso le piattaforme media ufficiali della Iwuf. (XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie