Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. News dalle Ambasciate
  4. Angola, promozione del vino italiano in Settimana cucina

Angola, promozione del vino italiano in Settimana cucina

A Luanda verranno lanciati partenariati con distributori locali

(ANSA) - IL CAIRO, 24 NOV - Ci sono margini per esportare vino italiano in Angola. E' quanto si desume da un comunicato emesso dall'Ambasciata d'Italia a Luanda annunciando gli eventi organizzati in occasione della VI edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo in collaborazione con l'Agenzia Ice nella capitale angolana.
    Fra l'altro è previsto infatti il "lancio di partenariati con distributori locali per promuovere in Angola la diffusione di vini italiani presso selezionati punti vendita, nel quadro di un ampio progetto mirato alla grande distribuzione organizzativa che ICE ha già avviato in alcuni mercati maturi", annuncia la nota.
    A Luanda la Settimana culinaria ha lo "scopo di far conoscere ulteriormente i benefici della dieta mediterranea e promuovere alcuni prodotti enogastronomici italiani, anche individuando collegamenti tra la cucina italiana e quella angolana, unite da valori di sostenibilità nella catena dalla produzione al consumo", sottolinea il comunicato.
    Il programma prevede anche uno "show cooking" con degustazione di piatti della tradizione culinaria italiana nella Residenza dell'Ambasciatore d'Italia, Cristiano Gallo, alla presenza di ospiti angolani, italiani e del corpo diplomatico e una "masterclass" dedicata alla preparazione di alcuni piatti tipici italiani con focus sulla tradizione culinaria delle differenti regioni italiane, a cura di un noto chef angolano presso la principale scuola alberghiera di Luanda.
    Inoltre, nel corso della prossima Fiera internazionale di Luanda (Filda, 30 novembre - 4 dicembre), l'evento promozionale più importante organizzato in Angola, cui partecipano quest'anno qualificati operatori italiani, verrà allestito da Ice Luanda uno stand dove si organizzeranno eventi di show cooking e verranno presentate al pubblico eccellenze enogastronomiche italiane, conclude la nota. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie