Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. News dalle Ambasciate
  4. Settimana cucina italiana,Londra punta su iniziative sociali

Settimana cucina italiana,Londra punta su iniziative sociali

Ambasciatore Trombetta, tema cui teniamo molto come sosteniblità

(ANSA) - LONDRA, 23 NOV - Sono venti le iniziative, in presenza e online, organizzate in occasione della settimana della cucina italiana nel mondo (22-29 novembre) dal sistema Italia nel Regno Unito al completo sotto il coordinamento dell'ambasciata d'Italia a Londra. Questa sesta edizione è dedicata al tema 'Tradizione e prospettive della cucina italiana: consapevolezza e valorizzazione della sostenibilità alimentare'.
    "La buona cucina e in particolare la cura per la qualità degli ingredienti - ha ricordato l'ambasciatore Raffaele Trombetta - sono un elemento essenziale della cultura italiana, che celebriamo ogni anno in tutto il mondo. Nel Regno Unito, come nella precedente edizione, promuoveremo importanti iniziative a carattere sociale, un tema a cui teniamo molto; così come dedichiamo attenzione al rispetto dei territori e la sostenibilità delle catene alimentari, nel più ampio impegno dell'Italia per la tutela dell'ambiente".
    Per oggi e domani la sede diplomatica propone un menu tutto italiano al Refettorio Felix di Londra, una mensa comunitaria che ospita ogni giorno a pranzo più di cento persone in difficoltà, parte della rete 'Food for Soul' dello chef Massimo Bottura. Il 27 novembre è invece una giornata dedicata ai bambini con disabilità: l'ambasciata ospita un workshop sulla cucina italiana a loro dedicato presso la sede londinese di Eataly, nell'ambito della collaborazione con la 'charity' Kids.
    Mentre si incentra sulla sostenibilità 'Good for you, good for the Earth', in programma oggi a Edimburgo, organizzato dal Consolato Generale e l'ICI in collaborazione con la locale Camera di Commercio e Slow Food Scotland. Anche quest'anno Chef e altri protagonisti del mondo della gastronomia e dell'ospitalità partecipano a una serie di eventi, come gli chef Francesco Mazzei, Theo Randall, Danilo Cortellini, oltre a Gennaro Contaldo e Jamie Oliver che saranno insigniti con onorificenze dell'Ordine della Stella d'Italia per il loro contributo alla conoscenza della cucina italiana nel Regno.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie