Curdi Iraq per ritorno militari tedeschi

Berlino ha deciso sospensione ieri

(ANSA) - BERLINO, 16 MAG - Il ministro degli Esteri del governo regionale curdo, Falah Mustafa, ha criticato la sospensione della missione militare tedesca in Iraq, dedicata prevalentemente all'addestramento delle forze armate locali e decisa ieri da Berlino. "Rispettiamo ovviamente la decisione del governo federale - ha detto Mustafa alla Bild - ma devono esserne chiare le conseguenze: l'Isis è tutt'altro che sconfitta, abbiamo bisogno di addestrare i soldati Peshmerga con urgenza e spero che sia solo una breve pausa e non uno stop a lungo termine. L'Isis continua a essere una delle principali minacce per la nostra regione".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA