Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Francia: candidatura Républicains, ballottaggio Ciotti-Pécresse

Francia: candidatura Républicains, ballottaggio Ciotti-Pécresse

Bernier e Bertrand fuori dalla corsa per l'Eliseo

(ANSA) - PARIGI, 02 DIC - Il deputato eletto nel sud della Francia, Eric Ciotti e l'attuale presidente della regione Ile-de-France, Valérie Pécresse, si sono qualificati per il secondo turno del congresso dei Républicains, in vista della candidatura alle presidenziali francesi del 2022: è quanto rivela Bfm-tv. Eliminato colui che per lungo tempo era stato il favorito per l'investitura repubblicana, Xavier Bertrand, nonché l'ex capo negoziatore Ue per la Brexit, Michel Barnier.
    Queste primarie della destra francese, con 140.000 votanti, che si concluderanno sabato pomeriggio, erano apparse finora molto aperte. Il deputato Eric Ciotti ha ottenuto al primo turno il 25,59% e la governatrice dell'Ile-de-France, la regione di Parigi, Valérie Pécresse, il 25" piazzandosi dunque in testa contro i principali concorrenti alla candidatura all'Eliseo: l'ex negoziatore europeo per la Brexit Michel Barnier (23,93%), il governatore della regione Hauts-de-France Xavier Bertrand (22,36%) e l'outsider Philippe Juvin (3,13%), capo del pronto soccorso di un grande ospedale di Parigi, molto intervistato dai media durante la pandemia.
    Il primo turno si è concluso oggi alle 14 e il ballottaggio Ciotti-Pécresse si terrà da venerdì a sabato. Nato a Nizza ed eletto nelle Alpes-Maritimes, Eirc Ciotti, incarna i 'falchi' della destra repubblicana con posizioni rigide, rispetto, ad esempio, alla questione dei migranti mentre Pécresse rappresenta l'anima più moderata e gollista del partito.
    All'annuncio dei risultati, Xavier Bertrand ha invitato gli aderenti a votare per lei piuttosto che per Ciotti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie