Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina accelera sviluppo vaccino inattivato per COVID

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 1 GIU - Il vaccino inattivato per la COVID-19 della Cina terminerà le sperimentazioni cliniche e sarà pronto ad arrivare sul mercato già alla fine di quest'anno o all'inizio del prossimo anno. Sono le stime del China National Biotec Group (CNBG) che lo sta sviluppando.
    Due vaccini inattivati per COVID-19 del CNBG, controllato da China National Pharmaceutical Group (Sinopharm), si trovano nella fase 2 di sperimentazione clinica e l'azienda ha aumentato la sua capacità di produzione di vaccini.
    CNBG ha dichiarato che più di 2.000 persone hanno ricevuto i vaccini e i dati clinici hanno verificato la loro sicurezza ed efficacia, dimostrando che le reazioni avverse sono molto inferiori rispetto ad altri prodotti simili.
    Per aumentare la capacità produttiva, l'azienda ha costruito una grande unità di produzione a Pechino in grado di soddisfare elevati requisiti di protezione di biosicurezza. Una volta iniziata la produzione di massa, l'unità sarà in grado di produrre da 100 a 120 milioni di vaccini inattivati per COVID-19 all'anno.
    Il completamento di un altro impianto di produzione di vaccini a Wuhan è previsto entro la fine di giugno o l'inizio di luglio. Insieme, le due unità di produzione dovrebbero produrre 200 milioni di vaccini inattivati per COVID-19 all'anno, contribuendo a garantire una fornitura adeguata. (ANSA-XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie