Responsabilità editoriale Xinhua.

Coronavirus: a Shanghai la prevenzione diventa digitale

Annunciato ricorso a piattaforma intelligente basata su big data

(ANSA-XINHUA) - SHANGHAI, 8 APR - Shanghai si avvarrà di una piattaforma di governo intelligente basata sui big data per contribuire a prevenire e contenere l'epidemia di Covid-19 nella megalopoli cinese. Lo hanno reso noto oggi le autorità locali.
    Secondo il vice sindaco di Shanghai, Zong Ming, questo strumento contribuirà a rilevare lo stato di salute pubblica, a gestire le risorse sanitarie, a diffondere informazioni pertinenti, ad adottare le relative politiche in tempo reale, a coordinare le organizzazioni a tutti i livelli e a prevedere l'evoluzione dei contagi.
    Oggi, il governo municipale cinese ha presentato uno specifico pacchetto di misure volto a trasformare Shanghai in una delle città più sicure al mondo dal punto di vista sanitario entro il 2025.
    Tra i provvedimenti più importanti figura l'applicazione di tecnologie digitali e intelligenti al comparto sanitario, ricorrendo tra l'altro ai big data, all'intelligenza artificiale, al cloud computing e alla blockchain.
    Shanghai promuoverà una gestione digitale unificata del settore sanitario, approfondendo lo sviluppo delle infrastrutture informatiche in campo medico.
    Le nuove misure adottate prevedono la creazione di un sistema di allerta intelligente per la salute pubblica, il miglioramento della formazione degli operatori sanitari sulle malattie infettive e il ricorso ai big data per rafforzare le capacità di screening e diagnosi precoce dell'epidemia.
    Le autorità municipali promuoveranno inoltre i servizi sanitari pubblici online e avvieranno un programma di cooperazione con altre province e città cinesi per offrire diagnosi e visite a distanza. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie