Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: aumenta trasporto merci su rotaie verso l'Europa

Più 36% nel primo trimestre del 2020

(ANSA-XINHUA) - CHANGCHUN, 7 APR - La provincia dello Jilin, in Cina nordorientale, è stata attraversata da 2.796 container trasportati da treni merci che percorrono la linea ferroviaria tra Cina e Europa nel primo trimestre di quest'anno, un incremento del 36,3 percento rispetto all'anno precedente.
    L'aumento è stato in parte attribuito all'instabilità del trasporto marittimo tra Cina ed Europa nel primo trimestre.
    Nonostante l'impatto di COVID-19, il trasporto di merci come prodotti elettronici e componenti automobilistiche realizzati da imprese giapponesi e coreane attraverso la ferrovia Changchun-Manzhouli-Europa finora è rimasto stabile.
    "Abbiamo rafforzato il contatto con i clienti nazionali ed esteri e abbiamo modificato tempestivamente il processo di consegna logistica durante il periodo dell'epidemia", ha detto Wang Yue, presidente di Changchun International Land Port Development, che opera i treni merci sulla linea.
    La linea ferroviaria per il trasporto merci Changchun-Manzhouli-Europa, un progetto importante per la partecipazione dello Jilin alla costruzione della Belt and Road, è stata lanciata nel 2015.
    La tratta parte da Changchun, capoluogo dello Jilin, esce dalla Cina attraverso Manzhouli, il più grande snodo terrestre al confine tra Cina e Russia, e passa attraverso Russia, Bielorussia e Polonia prima di arrivare al capolinea di Norimberga, in Germania. La linea è lunga più di 10.000 chilometri e un solo viaggio dura di solito 14 giorni, 20 giorni in meno rispetto a quanto richiederebbe il trasporto via mare.
    (ANSA-XINHUA)

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie