'Per Haftar il coronavirus è un alleato'

Premier libico, mentre tutto il mondo lo considera un nemico

Il premier libico Fayez al-Sarraj ha sostenuto che mentre tutto il mondo si unisce per far fronte al "nemico comune" coronavirus, il generale Khalifa Haftar considera il Covid-19 "un alleato" nel suo attacco a Tripoli in corso dall'aprile scorso.
    "Questa epidemia è il nemico comune di fronte al quale il mondo si unisce, a eccezione dell'aggressore" che vi vede "non un nemico ma un alleato nell'aggressione contro Tripoli", ha detto Sarraj in un discorso televisivo pronunciato ieri sera.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie