Morte 380 delle balene spiaggiate in Tasmania

Circa 30 sono ancora vive, 50 sono state salvate

Nonostante un grande sforzo per salvarle, già 380 delle balene arenate da giorni in Tasmania sono morte. Lo hanno reso noto i soccorritori, impegnati per cercare di liberare i circa 500 cetacei, dei globicefali. "Ne sono rimasti circa 30 ancora vivi, ma la buona notizia è che ne abbiamo salvati 50", ha detto Nic Deka, responsabile del servizio di parchi e fauna della Tasmania.

E' lo spiaggiamento di massa il più grande mai registrato in Tasmania.

   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie