Onu, fino a 30% calo turismo nel 2020

A causa della pandemia atteso un crollo del settore

In seguito alla pandemia da coronavirus, l'Onu prevede per il 2020 un calo del turismo internazionale tra il 20 e il 30%. L'Organizzazione mondiale del turismo - agenzia dell'Onu che ha sede a Madrid - calcola una perdita per il settore fra i 300 e i 450 miliardi di dollari (fra i 272 e i 408 miliardi di euro), che equivale a circa un terzo di quanto generato nel 2019. La riduzione, spiega l'agenzia dell'Onu, è dovuta all'"introduzione senza precedenti delle restrizioni sui viaggi nel mondo". Sottolinea però che tali previsioni devono comunque essere prese "con prudenza", data la natura estremamente incerta dell'attuale crisi.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie