Trump accusa i media: 'Falsi sondaggi su di me'

Secondo l'ultimo rilevamento della Quinnipiac University, se in USA si votasse questa settimana il presidente in caicca perderebbe non solo con Joe Biden ma con diversi candidati democratici

Trump accusa i 'Fake News media' di diffondere 'sondaggi falsi' su di lui, dopo che un sondaggio della Quinnipiac University lo ha dato in ritardo di 13 punti sull'ex vicepresidente Biden. 'La nuova arma preferita sono i sondaggi falsi', twitta Trump secondo il quale 'i Fake News media dicono di aver avuto indiscrezioni sui sondaggi fatti dalla mia campagna che, grazie e nonostante la caccia alle streghe senza fine, sono i migliori numeri che abbiamo mai avuto. Vinceremo di nuovo!'.

Secondo l'ultimo sondaggio della Quinnipiac University, se in America si votasse questa settimana Trump perderebbe non solo con Joe Biden ma con diversi candidati democratici. E' quanto emerge dall'secondo cui l'ex vicepresidente è avanti al tycoon di ben 13 punti (53% a 40%). Il senatore Bernie Sanders stacca invece l'attuale presidente di 9 punti, la senatrice californiana Kamala Harris di 8, la senatrice Elizabeth Warren di 7, il sindaco di South Band Indiana Pete Buttigieg di 5.

"Wow! - twitta ancora Trump Ho appena saputo che per il nostro annuncio del 18 giugno a Orlando, in Florida, ci sono già 74 mila richieste per 20 posti nell'arena. Con tutti i grandi eventi che abbiamo fatto, questi biglietti sembrano essere i 'più caldi' di tutti. Ci vediamo in Florida".

Intanto, il popolo che chiede l'impeachment del presidente americano Donald Trump scende in piazza. E il numero di eventi in programma sabato negli Stati Uniti per la giornata di azione con il motto #ImpeachTrump sta crescendo. Secondo gli organizzatori, le manifestazioni previste sono 133 in tutto il paese, rispetto alle 75 previste la settimana scorsa. L'obiettivo dei gruppi coinvolti e' quello di chiedere audizioni alla Camera a guida democratica per iniziare il procedimento di messa in stato di accusa del tycoon. Alcuni degli eventi, si legge sui media Usa, saranno semplici proteste, inclusa la lettura di discorsi pro-impeachment da parte dei dem, a cui parteciperà anche la senatrice e candidata alle primarie dell'Asinello Elizabeth Warren. Per Alexandra Flores-Quilty, portavoce del gruppo By the People, "Trump ha infranto la legge, violato la Costituzione e messo a rischio la sicurezza e il futuro del popolo americano, ma ormai è chiaro che il Congresso non agirà se non lo chiediamo". Alcuni analisti liberal, tuttavia, hanno messo in guardia contro l'impeachment, affermando che potrebbe trasformarsi in un boomerang per il partito e i candidati dem.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA