Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Camera di commercio di Cosenza entra in 'The Case Centre'

Camera di commercio di Cosenza entra in 'The Case Centre'

Algieri: 'riconoscimento di grande importanza non solo per Ente'

COSENZA, 15 febbraio 2024, 15:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Camera di commercio di Cosenza e la sua strategia incentrata sull'impresa entrano a far parte del "The Case Centre", l'organizzazione internazionale indipendente che conserva e distribuisce la raccolta più ampia e diversificata al mondo di casi di gestione, articoli, capitoli di libri e materiale didattico, comprese le raccolte delle principali business school.
    Il Centro ha sede nell'Università di Cranfield (Regno Unito), conta oltre 500 membri accademici e aziendali provenienti da tutto il mondo e ha come scopo quello di diffondere e supportare l'utilizzo dei "casi di studio" come metodologia didattica, condividendo conoscenze, saggezza ed esperienza per ispirare e trasformare la formazione aziendale. Una metodologia introdotta all'inizio del XX secolo all'Università di Harvard, negli Stati Uniti, e che da allora è diventato il metodo di insegnamento preferito nella maggior parte delle principali business school del mondo. Agli studenti viene chiesto di leggere un caso ed essere preparati ad analizzarlo e discuterlo in modo approfondito sotto la guida di un tutor.
    Con queste finalità, al The Case Centre è disponibile una gamma diversificata di oltre 75.000 casi su tutti gli aspetti del business e della gestione nazionale e internazionale. I casi di gestione sono scritti dai docenti delle università e business school di tutto il mondo e solo nel 2023 ne sono stati sottoposti 265 in 15 paesi da parte di 51 università, tra cui Harvard e SDA Bocconi.
    Proprio SDA Bocconi, con i professori Giovanni Valotti, Marta Micacchi e Francesco Vidè, ha curato la realizzazione della ricerca sul campo intitolata "Una strategia user-centric per la creazione di valore pubblico: il caso della Camera di Commercio di Cosenza" proponendone l'inserimento nella banca dati (https://www.thecasecentre.org/products/view?id=194673) nella categoria "Strategy and General Management" destinata a corsi di formazione post-laurea ed executive.
    Per il presidente Klaus Algieri "si tratta di un riconoscimento di grande importanza non solo per il nostro Ente e per la provincia me per l'intero territorio nazionale e il sistema camerale. È una dimostrazione tangibile di cosa significhi voler alzare l'asticella e dei risultati a cui tutto ciò può portare. Ringrazio il Segretario Generale e i professori G. Valotti, M. Micacchi e F. Vidè di SDA Bocconi per aver intuito il valore della nostra strategia e per aver candidato il caso consentendoci di trovarci oggi nella stessa banca dati accanto ad altri enti e società di rilievo mondiale. Solo a titolo di esempio - prosegue Algieri - si trovano in questa raccolta internazionale casi italiani come quelli della stessa SDA Bocconi e di ENEL, presentati dall'Università di Harvard; di Banca d'Italia, Borsa Italiana e Dallara Automobili, presentati da SDA Bocconi; Ferrari: presentato da ESSEC Business School e Juventus, da Amity Research Center Bangalore - INDIA. Mentre a livello mondiale possiamo citare nel 2023 Ikea, Disney, Microsoft, Apple, Nike, Google, Michelin… ma l'elenco è davvero corposo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza