Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Poste News
  4. Poste e Cdp rinnovano al 2024 l'accordo sul risparmio postale

Poste e Cdp rinnovano al 2024 l'accordo sul risparmio postale

Del Fante, consente obiettivi. Scannapieco,continuità e sviluppo

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Cdp e Poste Italiane hanno approvato i termini di un nuovo accordo fino al 2024 sul risparmio postale, che include Libretti di Risparmio Postale per un totale di 103 miliardi e Buoni Fruttiferi Postali per un totale di 2.161 miliardi.
    "I termini di questo accordo permettono di raggiungere gli obiettivi finanziari relativi alle commissioni di distribuzione del risparmio postale previsti nel nostro piano 24SI in modo sostenibile", commenta l'a.d. di Poste Italiane, Matteo Del Fante. "Garantisce la continuità della raccolta e offre una prospettiva di ulteriore sviluppo del Risparmio Postale", commenta l'a.d. di Cdp, Dario Scannapieco.
    Secondo l'accordo, che verrà sottoscritto nei prossimi giorni - spiega una nota congiunta -, il collocamento e la gestione di Buoni e Libretti continueranno a essere remunerati da commissioni annue, differenziate sulla base della tipologia dei prodotti, l'ammontare delle quali rimane sostanzialmente in linea con gli anni precedenti, con un minimo di 1,6 miliardi di euro e un massimo di 1,85 miliardi di euro, a fronte di obiettivi di raccolta netta concordati. Lo schema di remunerazione del collocamento dei Buoni, precedentemente basato in prevalenza su commissioni up-front, ora prevede una remunerazione mista, in parte legata a commissioni up-front (differenziate per anno di emissione e tipologia del Buono) e in parte a commissioni di gestione annue (differenziate per anno di emissione del Buono), "che meglio garantisce la sostenibilità del servizio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



        Modifica consenso Cookie