Economia

  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Risparmio & Investimenti
  4. In Evidenza
  5. Come proteggersi dalle impennate dell'inflazione?
Responsabilità editoriale di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Come proteggersi dalle impennate dell'inflazione?

Il conflitto in Ucraina ha fatto schizzare i prezzi dell’energia che stanno spingendo al rialzo l’inflazione. Ma non è soltanto il comparto energia, corrono anche agricoltura, soft commodities e industriali. La guerra ha rafforzato un trend già esistente. Infatti, dopo oltre dieci anni di inflazione bassa e stabile, il 2021 ha visto un significativo aumento dei prezzi al consumo.

 

L’evoluzione dell’inflazione è un elemento fondamentale di ogni economia, un macro dato di riferimento per le scelte delle banche centrali che operano per incanalarne il percorso, sottolineano da AXA Investment Managers.

 

I nostri risparmi e investimenti vengono inevitabilmente erosi dall’aumento dei prezzi. Per questo tutti i risparmiatori temono l’inflazione, che a lungo termine limita il potere d’acquisto in mancanza di alternative su cui investire.

 

Storicamente gli italiani, con la lira come valuta nazionale, hanno vissuto un’era di inflazione sostenuta. Basti ricordare che dal 1959 al 1999 (quindi fino all’introduzione sul mercato dell’euro, dal 2002 come valuta fisica) il tasso medio annuo è stato del 7,5%, ma dal 1973 al 1984 l’incremento dei prezzi rilevato dal paniere ha superato in media il 15%, quindi con un’ erosione importante del valore della moneta rispetto al valore dei beni acquistabili.

 

Come proteggersi quindi dall'impennate dell'inflazione? Per capirlo leggi il contributo completo di AXA IM.

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Video Economia




Modifica consenso Cookie