Responsabilità editoriale di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Così cambia la scuola con il Coronavirus

Sono oltre 1,5 miliardi, secondo l’Unesco, gli studenti costretti dalla pandemia di Coronavirus a studiare da casa. I primi sono stati i cinesi, che partivano da buone basi di didattica a distanza già prima del contagio. Poi è arrivata l’Italia e, a seguire, altri 136 Paesi in tutto il mondo. I vari sistemi scolastici nazionali sono stati obbligati dal contagio a bruciare le tappe dell’e-learning per garantire una continuità formativa.

 

Ma quello che stiamo vivendo nell’emergenza del Covid-19 è solo l’inizio di una delle più grandi rivoluzioni didattiche della storia, secondo gli esperti di AXA IM.

 

Leggi tutto l'approfondimento su come cambierà il settore della formazione qui. 

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di ADVISOR, testata edita da Open Financial Communication

Video Economia




Modifica consenso Cookie