Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Agrimercati
  4. Alimentare: Madama Oliva, 16,6 milioni in contratto sviluppo

Alimentare: Madama Oliva, 16,6 milioni in contratto sviluppo

Da Invitalia 6,6 milioni di agevolazioni, 30 nuovi occupati

(ANSA) - CARSOLI, 03 FEB - Un investimento di 16,6 milioni di euro nel settore della trasformazione e commercializzazione delle olive da tavola e dei lupini, comprensivo di un progetto di Ricerca&Sviluppo, viene messo in campo da Madama Oliva di Carsoli (L'Aquila), grazie al contratto di sviluppo firmato con Invitalia. Sono previsti 30 nuovi occupati. L'agenzia sostiene il progetto con 6,6 milioni di euro di agevolazioni a fondo perduto (6 milioni di fondi Mise e 656 mila euro dalla Regione Abruzzo), facendo seguito a quanto già annunciato il 28 gennaio 2021, in occasione della stipula di uno specifico accordo di programma tra il MiSE, la Regione Abruzzo e la stessa Invitalia.
    Il programma di investimenti denominato "S.tra.tegia 4.0 - Sviluppo TRAdizione e TEcnoloGIA 4.0", prevede un progetto industriale ed un progetto di ricerca e sviluppo. Il progetto industriale (14,1 milioni di euro di investimenti) è finalizzato all'ampliamento della capacità produttiva attraverso il potenziamento e l'innovazione degli impianti di produzione in linea con le nuove tecnologie dell'industria 4.0. e permetterà l'efficientamento energetico e la riduzione dei consumi idrici e degli scarti di lavorazione. Saranno inoltre elevati gli standard sui controlli di sicurezza e di processo e migliorate le performance qualitative delle produzioni in termini di presenza di corpi estranei, integrità delle confezioni, controllo del peso.
    Il progetto di investimenti in R&S (2 milioni di euro di investimenti) punta ad acquisire nuove conoscenze volte al miglioramento dei prodotti e alla progettazione di nuove formulazioni, con particolare riguardo alle proprietà nutraceutiche del lupino ed al miglioramento del processo di lavorazione delle olive "Castelvetrano", nonché al trattamento dei reflui a seguito delle lavorazioni dei lupini in un'ottica di sostenibilità ambientale e riduzione dei consumi idrici.
    Fondata nel 1989 Madama Oliva è azienda leader nel settore delle olive fresche confezionate, con un fatturato di circa 41 milioni di euro nel 2021 e una quota export del 45% in 45 paesi; sono oltre 180 i lavoratori impiegati nei vari reparti del sito produttivo di Carsoli, ad oggi, di 28 mila metri quadrati.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      Vai alla rubrica: Agrimercati

      Ultima ora



      Modifica consenso Cookie