Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Terna, +2,1% tendenziale per i consumi elettrici a gennaio

Terna, +2,1% tendenziale per i consumi elettrici a gennaio

Bene industria e servizi, cresce capacità rinnovabile installata

ROMA, 21 febbraio 2024, 14:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Consumi di energia elettrica in crescita del 2,1% a gennaio scorso in Italia rispetto ai valori del 2023. Secondo i dati di Terna, la società che gestisce la rete di trasmissione nazionale, a gennaio il fabbisogno di energia elettrica è stato pari a 26,7 miliardi di kWh.
    Ci sono stati segnali di crescita dei consumi industriali con le imprese energivore che hanno mostrato un +3,5% e del settore dei servizi per i quali l'ultimo dato disponibile, relativo al mese di novembre 2023, ha registrato una variazione positiva del 4,7% rispetto a novembre 2022.
    Prosegue la crescita della capacità rinnovabile installata: 687 Mw aggiuntivi entrati in esercizio a gennaio 2024, valore superiore di 389 Mw (+131%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. In aumento la produzione di tutte le fonti: +47,7% idroelettrico, +25,5% fotovoltaico, + 22,8% eolico. Stabile la fonte geotermica, in diminuzione la fonte termica come diretta conseguenza della crescita di rinnovabili e import: -13,6% rispetto a gennaio 2023. Crollata la produzione a carbone, -85% in confronto allo stesso periodo dello scorso anno.
    La produzione nazionale netta di energia elettrica è risultata di 21,2 miliardi di kWh. Le fonti rinnovabili hanno coperto il 33,7% della domanda elettrica (era il 27,7% a gennaio 2023).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza