Borsa: Milano migliora (+1,2%), sprint di Fca

Banche incerte tra conti e nuovo risiko, bene Ubi

(ANSA) - MILANO, 03 AGO - Migliora la Borsa di Milano (+1,2%), con Fca (+4%) brillante col secondo trimestre che va meglio e forti guadagni per Fineco (+3,8%) con la trimestrale, Prysmian (+3,4%) e Exor (+3%), oltre a Stm (+2,6%) come il settore in Europa. Tra i titoli in alto nel Ftse Mib Tim (+2,3%) dopo le indiscrezioni sul ritiro di Highline dalla gara per Oi, Poste (+1,8%) confermata la dividend policy e Enel (+1,6%).
    Guadagna Ferrari (+2,7%) nonostante i dati del trimestre.
    In basso, con lo spread a 155, ci sono Mediobanca (-3,9%) e altre banche, da Banco Bpm (-1,7%) a Intesa (-0,2%), meglio Unicredit (+0,2%) e fuori dal coro Ubi (+1,6%), con l'utile trimestrale in crescita. Fuori dal listino principale giù Mps (-4,1%) e Bper (-3,6%), in una settimana di conti per le banche e con all'orizzonte una nuova partita di risiko. Male utility come Hera (-3,2%) e Snam (-0,2%), con Terna (-0,3%). Perdite per Inwit (-0,8%). In rosso tra i petroliferi Saipem (-0,9%), Eni (-0,3%), non Tenaris (+2,4%), col greggio in calo (wti -0,3%) a 40,1 dollari al barile. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie