• Coronavirus, Conte: 'Già 3500 risposte a bando medici, grazie'. Castelli: 'Nuove risorse dal governo alle imprese'

Coronavirus, Conte: 'Già 3500 risposte a bando medici, grazie'. Castelli: 'Nuove risorse dal governo alle imprese'

'Ennesima risposta di cui italiani devono andare fieri'. La viceministra 'Un ristoro per le imprese sulla base dei fatturati'

 "Ieri abbiamo lanciato un appello straordinario per creare una task force di 300 medici. Sono già oltre 3.500 i medici che hanno risposto all'appello, un numero che sta crescendo di ora in ora. In un momento così difficile, questa è l'ennesima risposta generosa di cui tutti noi italiani possiamo andare fieri. Grazie a tutti, eroi in camice bianco". Così su Fb il premier Giuseppe Conte.

"Da soli non si va da nessuna parte, bisogna sempre lavorare in team, coesi, come una squadra. Così stiamo agendo insieme a tutti i viceministri e sottosegretari qui alla Farnesina. Emanuela del Re, Marina Sereni, Manlio Di Stefano, Ivan Scalfarotto e Ricardo Antonio Merlo. Stiamo affrontando questa tempesta mettendo insieme forze, competenze, idee, contatti e tutto quello che ci permette di dare un contributo concreto come ministero degli Affari Esteri al governo e al Paese". Lo scrive il ministro Luigi Di Maio su Facebook.

"Molti mi scrivono la rabbia che hanno dentro, perché 25 miliardi non bastano a far vivere in serenità tutti, e noi abbiamo provato a fare il possibile per questo primo step. Oggi lo scenario cambia e questa sospensione di una regola assurda (Patto di stabilità, ndr), cappio al collo per tutti noi, ci permette di pensare di nuovo a sostenere sanità, imprese, famiglie". Così su Fb il viceministro al Mef Laura Castelli. "Stiamo già lavorando al prossimo Dl in cui prevederemo, sulla base del calo dei fatturati, un ristoro per le imprese", aggiunge. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie