Da Martone a Fellini, Pasqua con il cinema a casa

In home video anche La tartaruga rossa e il Trono di spade

Pasqua al cinema? Una tradizione su cui da decenni contavano gli uomini della distribuzione e dell'esercizio, ma che quest'anno si piega forzatamente allo slogan "#iorestoacasa" . Del resto anche il mercato dell'home video non dà garanzie sicure visto che i film non sono considerati beni di prima necessità e dunque la maggior parte degli ordini verrà evasa più tardi. Così questa rubrica tiene certo conto di alcuni titoli annunciati in uscita, ma anche di qualche classico che forse proprio adesso è possibile scoprire o riscoprire.
    - LA TARTARUGA ROSSA di Michael Dudok de Wit. Presentato e premiato a Cannes nel 2016, distribuito in Italia al cinema e ora in video da Eagle, è per molti un capolavoro del cinema d'animazione di poesia al passo coi tempi. Realizzato con tecniche miste del cartoon e caratterizzato dall'assenza di dialogo (ma suoni e musiche colmano da subito la teorica assenza), segue le peripezie di un naufrago rimasto per anni su un'isola deserta con la sola compagnia di pochi animali e la presenza di una gigantesca (e saggia) tartaruga rossa che lo guiderà anche alla scoperta dell'amore e al desiderio della vita. Adatto alle famiglie, specie se i genitori sanno guidare per mano i figli nel regno della poesia.
    - IL SINDACO DEL RIONE SANITA' di Mario Martone con Francesco Di Leva, Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco, Adriano Pantaleo, Daniela Ioia, Giuseppe M. Gaudino, Gennaro Di Colandrea, Lucienne Perreca, Salvatore Presutto, Viviana Cangiano, Domenico Esposito, Armando De Giulio, Daniele Baselice, Morena Di Leva, Ernesto Mahieux, Ralph P. Ancora una scoperta da Festival, in questo caso la Mostra di Venezia dello scorso anno, ora in dvd grazie a Eagle. L'autore del "Giovane favoloso" fruga nelle pieghe di uno dei testi più celebri di Eduardo De Filippo ricreando sullo schermo la singolare empatia della compagnia teatrale già diretta da Martone in teatro.
    Portati all'aria aperta i personaggi, a cominciare da Antonio Barracano (un giovane ed energico Francesco Di Leva), assomigliano agli uomini e donne di "Gomorra", ma iniettano un sentimento di speranza per una società che spesso vive all'ombra delle leggi degli "uomini d'onore", ma sa sprigionare una saggezza che li terrà lontani dal delitto e dalla "mala giustizia".
    - FELLINI SATYRICON di Federico Fellini con Martin Potter, Hiram Keller, Max Born, Salvo Randone, Mario Romagnoli, Magali Noël, Capucine, Alain Cuny, Fanfulla, Danica La Loggia, Giuseppe Sanvitale, Genius, Lucia Bosé, Tanya Lopert, Gordon Mitchell, George Eastman, Marcella Di Folco, Donyale Luna. Il capolavoro più esoterico del Grande Riminese arriva per la distribuzione Mustang e completa idealmente la cineteca felliniana attualmente accessibile in edicola. Come si sa si narrano le peripezie di Encolpio e Ascilto, giovani scapestrati nella Roma imperiale di Petronio Arbiter. Uscito nel 1969 e destinato a sorprendere gli estimatori de "La dolce vita" che non attendevano un film misterioso e in costume, quasi un frammento della memoria antica proprio come il romanzo incompleto a cui si ispira, il "Satyricon" è un trionfo di idee visive e di provocazioni narrative su cui troneggia, in una delle scene più celebri il Trimalcione di Mario Romagnoli. Ex "forzuti" del cinema peplum, bellezze esotiche dome Donyale Luna, grandi attori come Randone, Bosè, Capucine, compongono un affresco senza tempo degno delle ville pompeiane.
    - IL TRONO DI SPADE di David Benioff, D.B. Weiss dai romanzi di R. R. Martin. Se siete fortunati e avete predisposto per tempo l'ordinazione, le 8 stagioni della ormai celeberrima serie arrivano a casa e garantiscono intrattenimento per tutte le feste. Trasmesso dal 2011 al 2019 sul canale di HBO e poi in tutto il mondo, il serial ha una trama abbastanza complicata per far smarrire tutti i non addetti al genere delle serie.
    Ambientato in un medioevo favolistico senza punti di riferimento certi, intreccia magia e avventura, guerre e passioni, tradimenti e pulsioni ferine che forse non lo consigliano per i più piccoli. Ma la qualità è da gran cinema per adulti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie