Mostre: Marta Roberti, There is an elephant in the room

Personale a Roma per riflettere su Occidente e mondo animale

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - La vita sotterranea che vibra nel mondo animale, in un percorso simbolico ed evocativo che riflette sui fondamenti dell'identità occidentale: è il fulcro della personale di Marta Roberti dal titolo "There Is an Elephant in the Room", allestita a Roma presso lo Spazio Molini, ricavato dal recupero dell'antico mulino del Pastificio Cerere, dal 21 ottobre al 30 novembre.
    L'artista, nata a Brescia nel 1977 ma da diversi anni operativa a Roma, predilige il disegno, per lo più su carta carbone, come mezzo espressivo per indagare il rapporto tra Oriente e Occidente. A cura di Manuela Pacella e accompagnato da un testo del filosofo Felice Cimatti, il percorso espositivo si compone di lavori installativi su carta e della video animazione che dà il titolo alla mostra: nelle opere i riferimenti al mondo animale, dal pavone all'elefante, entrano in relazione con gli echi della storia industriale e dei resti dei bombardamenti bellici che permeano lo spazio, facendo nascere riflessioni e domande. L'ingresso alla mostra è possibile esclusivamente con prenotazione. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie