Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sardegna, pochi votanti nella casa trasformata in seggio elettorale

Sardegna, pochi votanti nella casa trasformata in seggio elettorale

A Biancareddu 23 elettori su 143 aventi diritto alle 12

SASSARI, 25 febbraio 2024, 19:13

Redazione ANSA

ANSACheck
La casa trasformata in seggio elettorale - RIPRODUZIONE RISERVATA

Pochi elettori questa mattina a Biancareddu, nella borgata del comune di Sassari, nella pianura della Nurra, dove i 149 residenti aventi diritto di voto, esprimono la loro preferenza elettorale a casa della signora Maria Ghisu. Un locale della sua tenuta agricola "La Pidrissa" è stata, infatti, trasformata in seggio e alloggio per le forze dell'ordine per le regionali 2024.
    La scuola elementare è chiusa, sono in corso i lavori di ristrutturazione, e per evitare ai residenti la trasferta con i bus navetta del Comune in un altro seggio, l'amministrazione comunale e l'associazione culturale Borgata di Biancareddu, di cui la signora Ghisu fa parte, hanno trovato un accordo: nella casetta adiacente a quella in cui la pensionata abita, via i mobili dalla camera da letto e spazio alle cabine elettorali.
    Tutto questo per un fitto di 100 euro al giorno, per i quali la signora Maria ha messo a disposizione degli scrutatori e delle forze dell'ordine che presidiano il seggio anche la cucina e un'altra stanza con due lettini.
    Nella borgata sono tutti contenti della soluzione, anche se stamattina la risposta è stata un po' pigra; la padrona di casa è andata a votare puntuale all'apertura del seggio, ma i vicini se la sono presa comoda, e al rilevamento delle ore 12, nella sezione 123 "La Pidrissa", solo 23 elettori avevano depositato le schede nell'urna, con un'affluenza del 15,4%. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza