Terremoto: Camerino, altre demolizioni, messe sicurezza 90%

Sindaco, da un anno sbloccata situazioni che era in stallo

(ANSA) - CAMERINO, 04 MAR - Nuove demolizioni a Camerino e in particolare nella località di Borgo San Giorgio dove è stata abbattuta una palazzina inagibile. "Le ruspe stanno proseguendo il lavoro per consentire ai cittadini di partire con i propri progetti", spiega il sindaco Sandro Sborgia. In merito alle messe in sicurezza, Sborgia sottolinea: "Siamo passati dal 30% di messe in sicurezza effettuate al giugno 2019, a oltre il 90% di oggi. In un anno e mezzo siamo riusciti a sbloccare una situazione che purtroppo versava in stato di stallo, che ha permesso di riaprire zone fondamentali della città". Intanto, dopo le panchine e i cestini per i rifiuti, nella sede comunale del centro storico, in corso Vittorio Emanuele II sono stati sistemati, dagli operai comunali, i porta bandiere e sono state riposizionati nuovi vessilli. "Prendersi cura della città passa da piccoli, ma fondamentali accorgimenti che possono sembrare scontati, ma non lo sono - dice il sindaco - Abbiamo voluto che le nuove bandiere tornassero a sventolare sul corso perché è doveroso che Camerino abbia la cura di cui ha bisogno". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie