Legnini, finanziato recupero 928 chiese sisma

Per commissario circa 4 mila quelle danneggiate dalle scosse

(ANSA) - PERUGIA, 03 MAR - "Si calcola che siano 4 mila le chiese danneggiate dal terremoto. Ne abbiamo finanziato il recupero di 928. Quando sono arrivato sul fronte della ricostruzione degli edifici di culto ho trovato una situazione di paralisi": è quanto ha detto il commissario straordinario per la ricostruzione, Giovanni Legnini, al Forum dell'ANSA per fare il punto della ricostruzione del Centro Italia colpito dal sisma del 2016. "Abbiamo varato delle misure di semplificazione per il loro recupero - ha spiegato Legnini - affidando la ricostruzione non alle procedure pubbliche ingessate e lunghe, ma alle diocesi e agli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti che si devono attenere a regole precise e previa approvazione della struttura commissariale e degli Uffici speciali". "Le diocesi del cratere e quelle fuori - ha sottolineato ancora il commissario - hanno ora gli strumenti e le risorse per poter procedere. Si stanno attrezzando e stanno avviando le progettazioni. Oggi abbiamo approvato un progetto per il recupero di una chiesa in Umbria proprio attraverso questo processo di semplificazione che segna l'inizio di un percorso nuovo. Il 24 marzo svolgeremo un incontro con tutti i vescovi del cratere e del fuori cratere per fare il punto, monitorare e condividere l'impulso che bisogna dare a questa terza gamba della ricostruzione. Valuteremo ulteriori misure - ha concluso Legnini -, compreso il finanziamento di altri interventi perché ce ne sono ancora 3 mila in attesa dei fondi". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie