Premi: "La Rosa d'oro" all'artista dei giardini Madison Cox

Riconoscimento ideato da Borges sarà consegnato a Palermo

(ANSA) - PALERMO, 13 MAG - "La Rosa d'oro", riconoscimento ideato nel 1984 da Jorge Luis Borges e da Domitilla Alessi della casa editrice Novecento, per il 2019 andrà all'artista dei giardini Madison Cox. Paesaggista americano cui si devono affascinanti giardini negli Stati Uniti, in Europa e in Africa, Cox attualmente è direttore dei musei Yves Saint Laurent di Parigi, della Fondazione Bergé e responsabile del museo e dell'esotico giardino di Majorelle, buen retiro voluto dal famoso stilista a Marrakech.
    La cerimonia di consegna del premio a Cox avrà luogo a Palermo venerdì 17 maggio alle 11 a Villa Malfitano, alla presenza della vedova di Borges, Maria Kodama, e del sindaco Leoluca Orlando per il quale "l'amore per la cultura e l'arte di Cox, uniti alla sua esperienza nel realizzare giardini, trova la sua naturale collocazione a Palermo 'giardino planetario' di Manifesta 12".
    "La Rosa d'oro", premio sostenuto dal Comune di Palermo, è una creazione con gambo d'acciaio e corolla in oro, tratta da un arazzo di William Morris, e realizzata dallo scultore francese Jean Claude Fahri. La sua attribuzione non prevede una giuria.
    E' lo stesso vincitore a indicare una rosa di nomi dalla quale selezionare il prossimo possessore della Rosa. Un riconoscimento prestigioso se si considera che, fra i vincitori delle passate edizioni, oltre a Borges, ci sono Cartier Bresson, Einaudi, Boulez, Stein, Saint Laurent, Hockeney e Wilson.
    Nell'ambito de "La Rosa d'oro", anche quest'anno sono previsti diversi appuntamenti culturali: sabato 18 maggio alle ore 11 all'Orto Botanico è in programma un incontro di Madison Cox, Piero Zanetov e Giuseppe Barbera con gli studenti. Seguirà una visita guidata all'Orto e l'esposizione di dieci pannelli fotografici di giardini di Madison Cox. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere