Dolce Befana con un dessert sostenibile

L'idea di Laura Sechi del ristorante Vitanova di Cagliari

Nel nome c'è il richiamo alla 'vecchina' che vola a cavallo di una scopa per portare ai bambini dolciumi o carbone. Arriva a fine pasto per il giorno dell'Epifania "Viendinotte - zuppa inglese di panettone ai frutti di bosco". Un dessert gustoso, simpatico e sostenibile. Lo realizzerà Laura Sechi, chef di "Vitanova cucina e dolci", nel centro storico di Cagliari. L'idea è semplice e all'insegna del "non si butta niente". A fare da trait d'union tra le feste natalizie sono i resti del panettone, messi da parte in vista di questo dessert dedicato alla Befana.

Laura Sechi ha messo a punto la ricetta a base di panettone, crema pasticcera, frutti di bosco e meringa. E con una sorpresa: la superficie decorata e personalizzata con elementi "befaneschi", scope, berretti, calze e perfino pezzetti di carbone. Un dessert colorato, coreografico per un 6 gennaio goloso e originale. Ecco la ricetta: in una casseruola unire i frutti di bosco e lo zucchero e far cuocere per una decina di minuti. Far raffreddare.

Tagliare il panettone a fette e sistemarne un primo strato in una pirofila che possa andare in forno. Bagnare con il rum allungato con una parte uguale di acqua, coprire con un primo strato di crema e di frutti di bosco. Continuare con un altro strato di panettone, crema e frutti rossi. Montare l'albume con lo zucchero fino ad ottenere una meringa lucida e sistemarla sulla superficie del dolce con una sac à poche. Infornare a 140 gradi per 40 minuti circa. Servire il dolce freddo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie