Dal cinema nuove opportunità di lavoro

Focus su tecnologie all'avanguardia a International Job Meeting

di Stefano Ambu

Anche il cinema può dare posti di lavoro. Soprattutto se unito alla tecnologia. Non solo occupazione, ma anche visibilità internazionale per la Sardegna. Emblematico un video - proiettato nel corso della mattinata all'International Job Meeting in corso a Cagliari - con gli assi internazionali del Reggaeton. Immagini da circa un miliardo di visualizzazioni. Che, a un certo punto, mostrano anche spiagge e paesaggi dell'Isola. Con attrici sarde a bordo piscina. Tutto questo grazie a una collaborazione con Sardegna casting. Le possibilità di questo settore sono state sottolineate anche dall'assessora del Lavoro Alessandra Zedda. "L'evento propone, tra le tante esperienze tecnologiche, il Vertical Movie Academy - ha spiegato l'esponente della Giunta Solinas - un'iniziativa di formazione attraverso cui è possibile imparare una nuova tecnica di riproduzione di cortometraggi in verticale.

La Regione Sardegna - ha precisato l'assessora - è la prima in Italia ad aver appoggiato questo progetto per poter offrire ai nostri ragazzi ogni opportunità di sviluppo legate alle nuove tecnologie". Durante il convegno "Innovazione tra tecnologia e sostenibilità" è intervenuto anche l'assessore del Bilancio e Programmazione, Giuseppe Fasolino, che ha sottolineato come "il progresso tecnologico aiuta a diminuire l'impatto ambientale. Per questo l'innovazione deve essere ben indirizzata individuando come obiettivo principale proprio la sostenibilità. Il motore capace di animare questo processo è alimentato dalla conoscenza, fonte inesauribile di creatività".

Tra le tante iniziative in programma oggi, la presentazione del progetto "New Animation in Sardegna", appena approdato a Hollywood e promosso dalla Film Commission Sardegna: prevede percorsi intensivi e gratuiti di formazione e tirocinio della durata di sei mesi a Cagliari per la formazione e certificazione di nuovi animatori digitali con i software utilizzati dai grandi Studios, inclusi Disney, Pixar e Dream Works. Il progetto ambisce a innovare e potenziare l'industria dell'animazione puntando sui nuovi talenti.

"La Regione - ha detto Zedda - ha intravisto in questo settore un potente volano per il rilancio dell'economia sarda, approdando a Hollywood per presentare New Animation in Sardegna in occasione dell'American film Market". "Obiettivo primario del progetto - ha chiarito - è l'insediamento di un laboratorio produttivo e formativo dedicato al cinema e all'audiovisivo, con focus sui prodotti di animazione in Sardegna. Sul territorio isolano c'è ancora una forte assenza di figure professionali qualificate per operare nel campo dell'animazione 2D/3D e per lavorare nei settori della serialità del cinema, della pubblicità e del videogame".

 

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie