Scatta con sms piano vaccini per over 80

Giovedì incontro Ats-medici famiglia per il loro coinvolgimento

ll piano per la vaccinazione degli over 80 è scattato ufficialmente in Sardegna con l'invio dei primi sms da parte dell'Ats ai nati sino al 1937. Lo ha confermato all'ANSA l'assessore della Sanità Mario Nieddu. Dal 15 marzo, invece, come previsto nel "Piano operativo di vaccinazione Anti-Covid 19" predisposto dall'assessorato dieci giorni fa, si attuerà la stessa procedura ma sugli anziani nati dal 1941. Funziona in questo modo: il messaggio trasmesso all'ultraottantenne conterrà un link (https://vaccinocovid.sardegnasalute.it/vaccinocovid/index.php) per l'adesione (libera e volontaria) ai vaccini attraverso il portale "Sardegnasalute".

Saranno poi contattati dall'Ats per la comunicazione della data, dell'ora e del luogo in cui sarà effettuata la somministrazione, a seguire riceveranno tutte le info dovute sulle caratteristiche del farmaco ai fini della sottoscrizione del consenso informato necessario prima dell'inoculazione. Per aderire bisognerà essere muniti di tessera sanitaria e di un numero di cellulare. Al momento, l'adesione è riservata solo agli ultraottantenni e possono accedere al link web solo quelli che hanno ricevuto l'sms. Un dettaglio, quest'ultimo, che finora ha causato qualche problema. "Alcuni anziani si sono scambiati il messaggio con il link che però è personalizzato - spiega Nieddu - e che in certi casi è finito nei cellulari di persone non destinate ad essere vaccinate in questa fase, questo ha mandato in alcuni momenti in tilt un sistema preparato a leggere solo le tessere sanitarie di coloro a cui deve essere effettivamente somministrato il vaccino".

Giovedì prossimo, nel frattempo, l'Ats incontrerà i medici di famiglia per concordare il loro impiego sul fronte somministrazione in tutta l'Isola. Gli over 80 in Sardegna sono 115mila. Circa 2.600 sono stati già vaccinati durante lo screening "Sardi e Sicuri" in Medio Campidano, campagna di test rapidi che sabato 6 e domenica 7 marzo toccherà Cagliari con test antigienici gratuiti in diciassette postazioni, tutte scuole, più il Terminal crociere, al porto. Dei 115mila anziani, si prevede di immunizzarne 86.785 a marzo e 23.215 ad aprile.

La Regione - apprende l'ANSA- sta anche lavorando a un grosso punto vaccinale alla Fiera di Cagliari, ma che probabilmente sarà destinato a somministrazioni in considerevole quantità anche quando saranno avviate le fasi successive. Ovviamente, anche il piano di vaccinazione predisposto dalla Regione potrebbe andare incontro a modifiche, soprattutto all'indomani del cambio al vertice nella struttura commissariale per l'emergenza. Con l'arrivo del generale Figliulo al posto di Domenico Arcuri, si profila un forte accentramento su Roma con i governatori che non potranno più andare in ordine sparso.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie