Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Scontru Soru-giornalista sull'informazione

Scontru Soru-giornalista sull'informazione

Scambio di accuse durante la registrazione alla Tgr Sardegna

CAGLIARI, 21 febbraio 2024, 17:29

Redazione ANSA

ANSACheck

Regionali: Soru, 'con noi nasce un nuovo partito sardo ' - RIPRODUZIONE RISERVATA

Regionali: Soru,  'con noi nasce un nuovo partito sardo ' -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Regionali: Soru, 'con noi nasce un nuovo partito sardo ' - RIPRODUZIONE RISERVATA

"Durante la registrazione del confronto alla Tgr Sardegna sono stato interrotto da un giornalista mentre rispondevo a una sua domanda e citavo la sproporzione mediatica in questi ultimi giorni di campagna elettorale nei Tg e sui quotidiani a favore dei ministri e sottosegretari arrivati in Sardegna". Lo precisa Renato Soru, candidato per la Coalizione sarda alle Regionali di domenica in Sardegna, a proposito di quanto avvenuto stamattina nella sede Rai di Cagliari durante la registrazione dell'ultimo confronto pubblico in tv tra i quattro candidati presidente, con uno scontro acceso tra l'ex governatore e il giornalista del quotidiano La Nuova Sardegna Umberto Aime. Il cronista, interrompendo la risposta, aveva replicato alle parole di Soru difendendo la libertà dei giornalisti nel raccontare la campagna elettorale. Da qui la scelta della Rai di interrompere la registrazione e ripartire daccapo. "Il format non prevedeva che i giornalisti interrompessero o replicassero, per questo ho sottolineato che ci si attenesse alle regole", ha voluto chiarire Soru.

LA REPLICA DEL GIORNALISTA -  "Il dottor Soru continua ad accusare, con parole generiche, il mondo dei media, sostenendo di essere oscurato in campagna elettorale. Non entro nel merito di quanto afferma, chiedo solo al dottor Soru di indicare le testate di cui parla e nome e cognome dei giornalisti che non avrebbero tenuto un comportamento non deontologico, altrimenti quanto da lui affermato continueranno a essere accuse generiche.
Il non aver rispettato da parte mia il format previsto dalla Rai ha avuto come unica motivazione, il rifiuto di accettare posizione preconcette, senza neanche contraddittorio, da qualunque esponente politico provengano". Così il giornalista de La Nuova Sardegna Umberto Aime replica alla precisazione di Renato Soru su quanto avvenuto questa mattina negli studi della Tgr Sardegna a Cagliari nell'ultimo confronto tra i quattro candidati governatori. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza